Bieber si rivolge a Twitter per negare un’accusa di violenza sessuale nel 2014

Domenica, Justin Bieber ha usato Twitter per respingere l’accusa rilasciata da un account su quel social network che successivamente è scomparso e in cui una donna presumibilmente chiamata Danielle ha detto di aver incontrato il cantante canadese nella città texana di Austin, Stati Uniti, durante uno spettacolo musicale.

Secondo il racconto di Danielle, Bieber l’ha invitata con diversi amici al Four Season Hotel il 9 marzo 2014. Lì, come scritto dall’accusatore, Bieber l’ha aggredita sessualmente.

Successivamente, su un altro account Twitter, una persona di nome Kadi ha accusato Bieber di averla aggredita sessualmente in un hotel di New York nel maggio 2015.

Anche se Bieber, 26 anni, non ha risposto alla seconda accusa, domenica l’artista si è rivolto a Twitter per confutare con i documenti narrati da Danielle.

“Normalmente non rispondo a questo perché ho affrontato accuse casuali nel corso della mia carriera, ma dopo aver avuto a che fare con mia moglie e la squadra ho deciso di parlare stasera su un argomento”, ha detto inizialmente.

Bieber ha aggiunto che “le voci sono voci”, ma l’abuso sessuale è qualcosa che non è preso “leggermente” e che “per rispetto per tante vittime che hanno a che fare con questi problemi su base giornaliera”, ha voluto assicurarsi che ha raccolto tutti i dati “prima di fare una dichiarazione”.

In una serie di tweet, Bieber ha pubblicato foto, articoli di stampa e persino bollette dell’hotel per provare che è “materialmente impossibile” ciò che Danielle ha raccontato.

Bieber ha detto che, per esempio, il 9 marzo non è rimasto al Four Seasons di Austin come ha sostenuto il conto di Danielle, ma su un AirBnb con l’attrice Selena Gomez, poi la sua ragazza.

E il 10 marzo, ha soggiornato presso l’hotel Westin di Austin, e ha mostrato la ricevuta per il suo soggiorno in quello stabilimento.

“Qualsiasi accusa di abuso sessuale dovrebbe essere seriamente presa in considerazione ed è per questo che la mia risposta era necessaria. Tuttavia, questa storia è materialmente impossibile ed è per questo che lavorerò con Twitter e le autorità per intraprendere un’azione legale”, ha detto Bieber.

Nel suo ultimo tweet, Bieber ha trasmesso un messaggio da Cole Sprouse, uno degli attori della serie televisiva Riverdale e che è stato anche accusato di aggressione sessuale insieme ad altri attori della serie.

“Le false accuse fanno un danno tremendo alle vittime di attacchi reali. Inoltre, non cercherei mai di mettere a tacere nessuno. Incoraggio le persone a esaminare le accuse, poiché gli eventi dettagliati erano materialmente falsi”, ha detto Sprouse.